Ambulatorio Sociale di Psicoterapia

Seminari clinici

LETTURE DI PSICOTERAPIA 2014

l’Ambulatorio Sociale di Psicoterapia organizza un ciclo di seminari dal titolo “Letture di Psicoterapia”.
Nel corso di questi incontri verranno presentati e commentati estratti di articoli o libri di Autori che trattano argomenti significativi inerenti alla psicoterapia e alla psicopatologia.Gli incontri avverranno i martedì dalle 13.30 alle 15 presso il Centro FILO dell’Opera don Calabria di Roma, in via Giambattista Soria 13.L’ingresso è gratuito.
Di seguito sono segnalati gli incontri programmati fino a questo momento e i rispettivi relatori:
  •  4 FEBBRAIO 2014 (dalle 11.30 alle 13.00)
              “La Mentalizzazione. Psicopatologia e Trattamento”
                dott.ssa Anna Riccardi Psicologa, Psicoterapeuta, Staff Clinico Ambulatorio Sociale di Psicoterapia OdC Roma

LETTURE DI PSICOTERAPIA 2013


  •  17 DICEMBRE 2013 (dalle 11.30 alle 13.00)
              “I Sistemi Motivazionali nella teorizzazione di Gianni Liotti”

               dott.ssa Raffaella Zani, Psicologa, Psicoterapeuta Psicoanalitica, Responsabile Programmazione Scientifica Ambulatorio                                     Sociale di Psicoterapia OdC Roma

 

  • 12 NOVEMBRE 2013 (dalle 11.30 alle 13.00)

              “I Sistemi Motivazionali nel contributo di Joseph Lichtenberg”

               dott. Damiano BiondiPsicologo, Psicoterapeuta, Responsabile Ambulatorio Sociale di Psicoterapia OdC Roma

Scarica slide
  • 25 GIUGNO 2013 (dalle 13.30 alle 15.00)

        ”Enactment. Modello classico e modello interpersonale a confronto” -

          
dott. Gian Luca Banini,
  Psicologo, Psicoterapeuta, Staff Clinico Ambulatorio Sociale di Psicoterapia OdC Roma
  • 11 GIUGNO 2013 (dalle 13.30 alle 15.00)
            “Il conosciuto non pensato” nel contributo di Bollas 

            dott. Damiano BiondiPsicologo, Psicoterapeuta, Responsabile Ambulatorio Sociale di Psicoterapia OdC Roma

27/10 e 01/12/2012 Il disturbo di panico

L’Ambulatorio Sociale di Psicoterapia promuove due giornate seminariali sulla gestione clinica del Disturbo di Panico secondo un’ottica sistemico intersoggettiva in grado d’integrare aspetti psicodinamici e cognitivi. Le giornate, che saranno condotte dal dr. Ruggero Piperno, rientrano nel progetto di sensibilizzazione e di formazione “Emarginiamo l‘Emarginazione” dell’Opera don Calabria di Roma e prevedono un rimborso spese, per la colazione di lavoro, l’organizzazione e il materiale didattico, di 25 euro a giornata per gli esterni e di 15 euro a giornata per gli interni.

  • Dr. Ruggero Piperno, psichiatra, psicoterapeuta,  coordinatore Progetti Salute Mentale ODC Roma, Ambulatorio Sociale di Psicoterapia per molti anni primario presso i Dipartimenti di Salute Mentale delle ASL RME e RMA e del Servizio di Diagnosi e Cura presso l’Ospedale Nuovo Regina Margherita, dove ha fondato il servizio per il Disturbo di Panico. Didatta presso l’Accademia di Psicoterapia della Famiglia di Roma, ha insegnato presso la scuola di specializzazione in Psicoterapia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Attualmente è direttore tecnico sanitario dei servizi di salute mentale dell’Opera don Calabria di Roma. Ha curato i libri “I nodi Attuali della psicoterapia” e insieme a Raffaella Zani: “Abitare l’altro. La psicoterapia nella prospettiva intersoggettiva” entrambi editi dalla Franco Angeli Editore.

Il disturbo di panico PDF

12/10/2010 – Transfert e controtransfert

  • Dr.sa Raffaella Zani, psicologa, psicoterapeuta psicoanalitica, specialista in Psicologia della Salute, Ambulatorio Sociale di Psicoterapia

Nel seminario vengono presentati i fenomeni transferali e controtransferali in una prospettiva intersoggettiva, considerandoli come due fondamentali modalità di relazione nel rapporto tra i soggetti coinvolti, modalità espressive del rapporto che si modellano dinamicamente sulle risposte che via via vengono date nel rapporto stesso. Transfert e controtransfert perciò riguardano sempre l’attualità del rapporto, anche se traggono le loro modalità espressive anche da esperienze precedenti di rapporto e dalle risposte che quelle esperienze precedenti hanno suscitato. Viene illustrato il cambiamento dei concetti di transfert e controtransfert nel corso degli anni e nel pensieri di diversi autori e illustrato un modello di intervento clinico attraverso l’analisi di questi due fenomeni.

 

09/11/2010 – Il setting in psicoterapia

  • Dr. Ruggero Piperno, psichiatra, psicoterapeuta, coordinatore Progetti Salute Mentale ODC Roma, Ambulatorio Sociale di Psicoterapia

 

17/11/2010 – La prescrizione dei farmaci secondo una logica sistemica biopsicosociale (in collaborazione con la Dr.sa Silvia Braccia, Santa Maria della Pietà)

  • Dr. Ruggero Piperno, psichiatra, psicoterapeuta, coordinatore Progetti Salute Mentale ODC Roma, Ambulatorio Sociale di Psicoterapia
  • Dr.sa Raffaella Zani, psicologa, psicoterapeuta psicoanalitica, specialista in Psicologia della Salute, Ambulatorio Sociale di Psicoterapia
  • Dr.sa Josephine Caretta, psicologa, psicoterapeuta, Ambulatorio Sociale di Psicoterapia

Viene illustrato l’utilizzo della prescrizione farmacologica all’interno di casi clinici di adulti e bambini il cui setting ha presentato notevoli complessità.

 

20/11/2010 – Presentazione del modello dell’Ambulatorio Sociale di Psicoterapia

  • Dr. Damiano Biondi: presentazione del servizio nei suoi aspetti generali organizzativi e filosofici
  • Dr.sa Raffaella Zani: utilità e funzione delle schede cliniche
  • Dr.sa Josephine Caretta e dr.sa Luana Piras: l’emergenza infanzia nell’ambulatorio  e organizzazione del lavoro con gli invianti, le famiglie e i servizi e poi un cenno sulla supervisione all’università di neuropsichiatria infantile
  • Dr.sa Mariateresa Gargano: Problematiche del gruppo e difficoltà ad integrare novità e stabilità
  • Dr.sa Serena Piersigilli e dr.sa Alessandra De Felice: la discussione dei casi e la supervisione
  • Dr.sa Silvia Zaccheddu:  gestione psicoterapica e gestione sociale un confine non proprio chiaro
  • Dr.sa Laura Burlando: la situazione milanese

 

07/12/2010 – I principi organizzatori del Sé nella teoria e nella pratica clinica

  • Dr. Damiano Biondi, psicologo, psicoterapeuta, Ambulatorio Sociale di Psicoterapia

Il seminario si propone l’obiettivo di affrontare i diversi livelli di analisi relativi al Sé inteso sia come costrutto ampiamente utilizzato in psicoterapia per l’interpretazione della psicopatologia che come premessa per lo sviluppo dell’esperienza vissuta dal terapeuta e dal paziente all’interno del dialogo intersoggettivo proprio dello scambio clinico. La prima parte è dedicata alla ricognizione di alcune definizioni del concetto di Sé riconducibili al lavoro di Kohut, Winnicott e Stern che in forma pionieristica si sono occupati dell’argomento fino ad arrivare ai contributi più moderni di Stolorow e Lichtenberg.
Il Sé come sede dell’esperienza e “luogo” dell’integrazione degli affetti e dell’iniziativa è divenuto sempre più centrale nel processo terapeutico tanto da diventarne al tempo stesso obiettivo e strumento. A questo proposito verranno presentati casi clinici esemplari del ruolo svolto dal Sé nel mondo interiore e interpersonale del soggetto nella sua storia di vita come in terapia.

 

25/01/2011 – La relazione terapeutica e la sua importanza in situazioni di degrado sociale

  • Dr.sa Alessandra De Felice, psicologa, psicoterapeuta, Ambulatorio Sociale di Psicoterapia

Nel seminario ci si è interrogati su cosa significa soddisfare i bisogni primari e dove si può arrivare partendo e passando da essi all’interno di un percorso terapeutico quando il paziente mostra un tipo di vita alla deriva, ai margini della società. Nel caso clinico illustrato viene esplorato il significato del raggiungimento di un certo tipo di stabilità interna e soprattutto dignità come essere umano. La situazione di degrado sociale struttura una “personalità perdente”, basata cioè su fantasie di auto fallimento e pregiudizi, enormi resistenze al cambiamento e un profondo vissuto di risarcimento. Viene esaminato come in questa relazione terapeutica il calore e l’empatia siano stati elementi centrali nella costruzione di un rapporto umano solido e fiduciario.

 

31/01/2012 – Da Freud alle teorie dell’Intersoggettività

  • Dr.sa Luana Piras, psicologa, Ambulatorio Sociale di Psicoterapia

 

05/05/2012 – Modalità di presentazione di un caso clinico

  • Dr. Ruggero Piperno, psichiatra, psicoterapeuta, coordinatore Progetti Salute Mentale ODC Roma, Ambulatorio Sociale di Psicoterapia
  • Dr. Damiano Biondi, psicologo, psicoterapeuta, Ambulatorio Sociale di Psicoterapia

 

02/10/2012 – Il modello relazionale: dall’attaccamento all’intersoggettività

  • Dr.sa Raffaella Zani, psicologa, psicoterapeuta psicoanalitica, specialista in Psicologia della Salute, Ambulatorio Sociale di Psicoterapia

Nel seminario viene illustrato il modello dello psicoanalista Stephen Mitchell, il quale si propone di esaminare le relazioni esistenti fra diversi concetti della teoria psicoanalitica ed elabora una cornice operativa e concettuale entro la quale integrare le componenti relazionali di tradizioni differenti, in particolare Loewald, Bowlby, Fairbairn e Sullivan. La parte teorica verrà inoltre supportata e integrata da materiale clinico.

 

Supervisioni Cliniche

NOME SUPERVISORE

SERVIZIO DI APPARTENENZA

DATA

Armando Cotugno Unità Operativa Semplice per i Disturbi del Comportamento Alimentari (ASL RM/E) 15 gennaio 2013
Antonino Aprea Servizio di Psicologia dell’unita’ specialistica di Cure Palliative domiciliari della Ryder Italia. Febbraio 2013
Ornella Filograna Psichiatra, psicoanalista SPI (Centro di Psicoanalisi Romano), dirigente medico psichiatra del Centro di Salute Mentale di via S.Godenzo, ASL RM/E Marzo 2013
Marta Scandurra Psichiatra, Dirigente Medico
Psichiatra presso il Dipartimento di Salute Mentale, U.O.S.D. Ripa Grande (ASL RMA)
Aprile 2013
Vito Mirizio psicologo, Responsabile U.O.S.D. Assistenza Psicologica Giovani Adulti (Cooperativa Il Colpo dAla , ASL RM/A). Maggio 2013
Silvia Mazzoni psicoterapeuta, insegna Psicologia Dinamica c.a. e Metodi di Osservazione e Valutazione per l’Infanzia e la Genitorialità. E’ anche docente nella Scuola di Specializzazione in Psicologia Clinica, Facoltà di Medicina e Psicologia – Sapienza Università di Roma. E’ socia Ordinaria della Associazione Italiana Psicologi (AIP) e didatta della Società Italiana di Psicologia e Psicoterapia Relazionale (SIPPR). Giugno 2013
Giuseppe Ducci psichiatra, primario del SPDC del San Filippo Neri e supervisore clinico alla Scuola di Psicoterapia di Ipnosi Ericksoniana. Settembre 2013
Fabio Savoretti Psichiatra, Psicoterapeuta in terapia cognitiva post- razionalista; Consulente psichiatra del servizio CAD presso RM/A Ottobre 2013
Alessandro Grispini

psichiatra e psicoanalista, dirige il Centro di Salute Mentale di Via Plinio (ASL Roma E). È docente di Clinica Psichiatrica presso la Scuola di Specializzazione della II Università di Roma “La Sapienza”. Novembre 2013